MARCO LODOLA "Elecrical room"

anello-ball-piccMARCO LODOLA "Electrical room"

ARENA studio d’arte
Via Oberdan, 14 - Verona

30 novembre – 31 dicembre 2013
Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Fb: ARENA studio d’arte

Il percorso espositivo si snoda intorno a sculture luminose, plastiche e dime, ad evidenziare la varietà dei supporti e delle tecniche di cui l’Artista si avvale, attraverso la combinazione delle quali riesce ad ottenere immagini che rimandano direttamente alla musica, al cinema, ai fumetti e alla pubblicità.
Dietro le sue luci al neon, dietro le sue sagome in plexiglas, dietro le sue campiture cromatiche, ci sono chiari riferimenti al Futurismo, al colorismo ritmico della Delaunay, alla Pop Art americana.
Un universo immateriale, quello di Lodola, fatto di contorni e luci, cavi e materie plastiche.
Egli si definisce un “elettricista con una visione proletaria dell’arte”, infatti si sente realizzato quando attacca i fili elettrici che illuminano d’incanto le sue sculture.
Inoltre si considera “artista tamarro”, ovvero l’apoteosi della sicurezza dei propri mezzi, l’esaltazione del proprio essere.
E’ un Artista fuori tempo come tutte le cose che valgono veramente; non avendo l’urgenza di dimostrare nulla, la sua poetica corre tra fili e luci, si alimenta e si accende.
Scrive Vittorio Sgarbi: “… Le opere di Lodola si potrebbero vedere movendosi in un’automobile lungo un tratto urbano, fuori dai finestrini, oppure lungo il percorso di una metropolitana: c’è da stare certi che qualcosa di loro rimarrebbe sicuramente nei nostri occhi e nella nostra mente.
Di quanti altri artisti si potrebbe dire altrettanto? “
Lodola si rivolge allo stesso pubblico del cinema, della televisione, della pubblicità e della musica, ricercando la contaminazione con le diverse discipline artistiche per trarne ogni volta nuovi impulsi e stimoli creativi e cercando di adeguare tempi e modi dell’arte a quelli della vita contemporanea.
Vernissage: sabato 30 novembre ore 18.30.
Orari apertura al pubblico: ore 10.00 – 12.30 e 16.00 – 19.30 . Lunedì su appuntamento.

 

 Lodola1   Lodola2

 

 

 

 

                                                              

 

                                                                                 
      

ArtMIAMI 2013

ouslerartmiami
3-8 dicembre 2013

Anello by TONY OURSLER

con una selezione di gioielli d'artista di Valerio ADAMI, ARMAN, BEN, Pol BURY, KCHO,
                                                        Lim DONG LAK, Marco LODOLA,

                                                        Fausto MELOTTI, Yoko ONO, Fabrizio PLESSI,
                                                        Turi SIMETI, Mauro STACCIOLI


Tutte le informazioni su: www.art-miami.com

in collaborazione con FAMA Gallery - Stand A13

 FAMA


C.so Cavour 25 - 37121 Verona
Tel 045 8030985
www.famagallery.com
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.">Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

 

 

 

 

 

 

                                                              

 

                                                                                 
      

Da Picasso a Jeff Koons: L'artista come gioielliere a Seoul

Seoul cover 11 dicembre 2013 - 23 febbraio 2014

 L'esposizione presenta una selezione di sculture portabili create dai maggiori artisti, che
 si sono  sperimentati nel monile prezioso, della seconda parte del '900 dell'inizio del 21°
 secolo, fino ai  giorni nostri: opere di Valerio Adami, Arman, Ben, Louise Bourgeois,
 Georges Braque, Pol Bury,  Alexander Calder, César, Giorgio de Chirico, Jean Cocteau,
 Max Ernst, Lucio Fontana, Alberto Giacometti, Raymond Hains, Keith Haring, Damien
 Hirst,  Jeff Koons, Fernand Leger, Roy Lichtenstein, Lim Dong-Lak, Fausto Melotti,
 Yue Minjun,  Yoko Ono, Pablo Picasso, Fabrizio Plessi, Man Ray, Turi Simeti, Daniel Spoerri,
 Mauro Staccioli,  sono solo alcune delle opere esposte, dirette dalla curatrice e
 collezionista Diane  Venet.
 La mostra è già stata esposta al Museo La Piscine di Roubaix (Francia), al MAD di New York,
 al Benaki Museum di Atene, all'IVAM di Valencia, al BASS Museum di Miami.

http://www.korea4expats.com/events-in-korea-From-Picasso-to-Jeff-Koons-12-Dec-23-Feb-2014-Seocho-gu-Seoul-8391.html

Hangaram Design Museum al Seoul Arts Center (Seoul, Corea del Sud)
www.sac.or.kr